Ciao

Farewell-display-picture-for-whatsapp4Anonimo.
Cioè nessuno sa chi sono e va bene così.
Non so neanche perché lo faccio, forse perché urlare all’infinito (nel senso di spazio) potrebbe farmi stare meglio, potrebbe lenire un magone che mi sto portando dentro e che non so quando scoppierà, se scoppierà e in che modo scoppierà.
In verità, la mia migliore amica, la mia sorellina sa di questo blog, ma ormai sa già la notizia, quindi non vale.
Sentivo la necessità di scrivere da qualche parte e ho scelto il comodo anonimato di WordPress.
Mi ero sempre ripromesso anche di non fare un cosa del genere ma implicitamente, forse, sapevo che lo avrei comunque fatto e quindi lo considero un po’ come un messaggio in bottiglia lanciato tra i flutti della rete (e, per chi come me crede, anche più su).

Facciamola breve: ciao papà.

 

 

 

Annunci